cannabis light

Se stai pensando a una carriera nell’industria della cannabis, potresti considerare Los Angeles, in California, come il posto dove stare. Los Angeles è la patria di Hollywood, il più grande nome dell’intrattenimento ed è stata un fulcro della musica per molti anni. Ciò significa che ci sono molte opportunità nell’industria cinematografica e musicale, per non parlare della moltitudine di altre attività che hanno sede qui. In effetti, è Los Angeles che ha dato i natali alla primissima “erba”: la marijuana. Anche se questo può sembrare strano, è vero e se dai un’occhiata ad alcuni dei primi negozi di marijuana in questa città, scoprirai che si trovavano in presenza di laboratori sotterranei e vendevano marijuana.

Il motivo per cui l’industria della marijuana è fiorita a Los Angeles è perché la città è un’importante attrazione turistica. I visitatori vengono da tutto il mondo per vedere le bellezze naturali e tutti i locali notturni e lo sfarzo che rendono Los Angeles un luogo così desiderabile da visitare. Tutto questo attrae molte persone che cercano lavoro. Questo è il motivo per cui hai così tante opportunità di lavoro nel settore a Los Angeles.

Ci sono più di 40 diversi tipi di lavori legati alla marijuana a Los Angeles. Se sei interessato a lavorare nell’industria della marijuana medica, dovresti considerare di iniziare come assistente di un professionista della marijuana medica. Ciò ti consentirà di ricevere una formazione pratica e di lavorare con un medico autorizzato. Se preferisci essere un operatore in prima linea, puoi considerare di diventare un caregiver per un paziente che ha una malattia debilitante come il cancro o il glaucoma. Con questo tipo di lavoro, trascorrerai le tue giornate aiutando una persona che ha bisogno di aiuto per respirare, assumendo farmaci quotidiani e talvolta anche prendendo segni vitali quando è troppo debole per farlo da sola.

Un altro dei lavori di marijuana molto popolari a Los Angeles è coltivare marijuana. Coloro che coltivano piante di marijuana sono orgogliosi del loro lavoro e faranno di tutto per garantire che le loro piante siano in perfetta salute. Coltivare marijuana è considerato un altro passo avanti rispetto alla piantagione di piante di marijuana, perché hai molte più responsabilità. Dovrai tenere sempre d’occhio la pianta, assicurarti che riceva abbastanza luce solare e acqua e assicurati che non venga bruciata o contaminata dagli insetti. Alcune persone scelgono di assumersi il compito di prendersi cura delle proprie piante come un’attività secondaria, ma potresti considerarla una linea di lavoro utile se ti piace coltivare piante e hai intenzione di rimanere nel settore.

Per coloro che preferiscono fare un po ‘più di ricerca prima di stabilirsi in una città in cui l’erba è legale, ci sono semi mandarin hazelcune altre opzioni disponibili. Ci sono un bel po ‘di club e organizzazioni a Los Angeles dedicati a persone interessate alla coltivazione della cannabis e potresti prendere in considerazione l’idea di unirti a uno di loro. Non solo incontrerai nuove persone con interessi simili, ma potresti anche essere in grado di creare reti per future opportunità di lavoro. Los Angeles è un posto alla moda in cui vivere e lavorare, quindi non vuoi perdere una delle tante opportunità in erba che la marijuana offre. Sia che tu voglia lavorare nei locali notturni più famosi della città o semplicemente coltivare le tue piante, Los Angeles ha qualcosa per te.

Un’altra opzione per le persone che vogliono essere coinvolte in questo campo è avviare il proprio collettivo o negozio. I residenti di Los Angeles hanno pieni diritti di coltivare e vendere marijuana su una proprietà pubblica. È un ottimo modo per generare entrate aggiuntive, ma ci sono alcuni ostacoli che devi superare prima di poter coltivare e vendere legalmente questo prodotto. Tuttavia, se sei nuovo nell’industria della cannabis, questo potrebbe essere un ottimo modo per bagnarti i piedi. Se hai intenzione di coltivare grandi quantità di marijuana, non dovresti avvicinare nessuno per l’acquisto delle tue piante a meno che tu non abbia il pieno permesso da quella persona. I collettivi autorizzati potrebbero non essere molto redditizi.