semi di cannabis light

Quando senti qualcuno parlare di fiori di marijuana, potresti pensare automaticamente a un narcotico illegale. Questo è solo parzialmente vero in quanto vi sono molti diversi tipi di fiori che sono stati coltivati e utilizzati per vari scopi. Questo include il classico fiore di cannabis o cannabis. Tuttavia, sapevi che esiste una nuova varietà di cannabis che è stata creata in Colorado e ora consente ai pazienti di ottenere gli stessi effetti benefici del fumo di marijuana senza nessuno degli effetti collaterali negativi o tabù sociali ad essa associati?

La differenza tra questo fiore di cannabis e gli altri disponibili è il modo in cui cresce. In effetti, è una delle varietà più rare di fiori di cannabis. Inizia come un piccolo ovulo bianco unicellulare lungo circa due pollici. L’ovulo si svilupperà quindi in un fiore lungo circa quattro pollici e chiamato cannula.

La bellezza di questo particolare tipo di pianta di cannabis è che la cannula può essere utilizzata per raccogliere il polline della pianta. La dimensione più piccola del fiore consente amnesia haze autofiorentel polline di fuoriuscire a una concentrazione maggiore rispetto a se la pianta fosse coltivata su scala maggiore. Molte persone credono che i fiori di marijuana contengano un’energia unica che è molto simile al famoso fiore di ibisco hawaiano. Molti credono anche che contengano proprietà curative e siano molto simili negli effetti curativi all’erba madre.

La cosa buona della cannula è che una volta rimossa dal fiore, la pianta continuerà a crescere e riprodursi. Ciò significa che la pianta originale non è limitata nel numero perché la cannula può continuare a crescere. Se vuoi raccogliere i boccioli dal tuo fiore di marijuana, tutto ciò che devi fare è rimuovere il gambo fiorito dai fiori femminili. Una volta che il bocciolo inizia ad aprirsi, il polline dovrebbe essere visibile all’interno del bocciolo. Puoi continuare a leggere per imparare come scegliere il fiore di marijuana perfetto da includere nel tuo prossimo frullato.

Il calice si trova vicino all’estremità del calice, che è la parte del fiore di cannabis che contiene la più alta concentrazione di olio. Questa è anche la parte che contiene la maggior quantità di resine e zuccheri. I coni al centro dei calici contengono una resina che è appiccicosa alle mani. Si consiglia di raccogliere gemme e calici nella stagione primaverile.

I calici sono noti per le loro forme e colori. Alcune varietà hanno grandi forme rotonde, mentre altre hanno la forma di un disco. La dimensione più grande è chiamata mela fiore. È una varietà infruttuosa e di solito produce un piccolo grappolo di fiori. Un calice più piccolo è chiamato fagiolo fiorito e produce un unico fiore, che è molto dolce.

Come accennato in precedenza, alcune varietà sono considerate le più rare tra i fiori di marijuana. Una varietà così rara è chiamata fiore fantasma. Questo è considerato raro a causa dei suoi fiori dall’aspetto insolito. Il suo aspetto è quello di una piccola farfalla o di un ragno.

Esistono anche molti diversi tipi di fiori di marijuana. Alcune varietà fioriscono solo una volta e poi appassiscono e muoiono. Altri producono più semi. E alcuni producono resina che può essere inalata. Tutti questi fattori combinati rendono la marijuana una delle droghe più potenti esistenti.

La potenza della marijuana deriva da quanta acqua e nutrimento riceve la pianta. Se la pianta riceve troppa acqua, i suoi boccioli ingialliscono e cadono. D’altra parte, se riceve troppa poca acqua, i suoi boccioli potrebbero non ingiallire affatto. E infine, la marijuana che non riceve nutrimento morirà. Quando la pianta non ha foglie vitali, si raggomitolerà in una palla e si seccherà.

Quindi, quali sono i due stigmi da considerare quando si sceglie un fiore di marijuana? Il primo è la potenza. Più potente è un fiore, più costerà. Sebbene tu possa trovare alcune superpotenze per meno di venti dollari, non dovresti impegnarti a investire in tali fiori a meno che tu non abbia intenzione di acquistare all’ingrosso. Anche allora, probabilmente spenderesti più di venti dollari per un’oncia! Quindi tienilo a mente quando decidi cosa comprare.

Il secondo stigma di cui dovresti essere consapevole è che alcuni fiori sembrano maschi ma non contengono affatto semi. Queste gemme sono chiamate “impilate” o “aromatiche” e non possono essere utilizzate per produrre gemme di marijuana. Puoi acquistare questi fiori maschili da fornitori medici o coltivarli da solo, ma non tentare di coltivare germogli di marijuana con questi fiori.