Suggerimenti importanti per i principianti

La coltivazione della marijuana è un problema serio e ci sono gravi conseguenze per coloro che coltivano marijuana. Una persona può finire in guai seri se viene sorpresa a coltivare marijuana. Anche le tecniche di coltivazione variano ampiamente. La tecnica più comune utilizzata per coltivare la marijuana è la luce di una luce crescente. Alcune persone preferiscono anche coltivare le loro piante di marijuana all’aperto.

La coltivazione della marijuana non è un compito facile. Se hai intenzione di coltivare marijuana, è importante che tu sia in grado di piantare correttamente i tuoi semi. Anche piantare i semi nel posto giusto può essere difficile. Potrebbe richiedere alcune ricerche da parte tua. Quando pianti i semi nella posizione giusta, è più probabile che tu ottenga una resa maggiore. Esistono molti modi diversi per piantare marijuana, ma il metodo più comune è coltivare la pianta di marijuana con una luce.

Le piante di marijuana richiedono cose molto specifiche per la crescita e lo sviluppo. Questi includono suolo, fertilizzanti, acqua e sostanze nutritive. Coltivare piante di marijuana dai semi è molto rischioso e potrebbe causare danni a tuo figlio se coltiva la marijuana da solo. Alcuni semi sono più facili da coltivare rispetto ad altri e dipende dalla velocità con cui cresce il seme che determina quanto bene i semi si trasformeranno in piante. Se hai intenzione di coltivare semi di marijuana da seme, assicurati di acquistare semi di marijuana di qualità.

Le piante di marijuana crescono meglio in un terreno ricco e fertile. Hanno bisogno di molta acqua, perché l’acqua fa prosperare la pianta. Innaffiare spesso le tue piante ti aiuterà a evitare che si secchino troppo. Fertilizzare le tue piante regolarmente le aiuterà a crescere più velocemente, più sane e più forti.

Alcuni esperti ritengono che il momento migliore per piantare i semi sia la fine dell’inverno o l’inizio della primavera. Crescono più velocemente durante questi mesi. Altri dicono che è meglio aspettare fino all’ultima settimana d’inverno per piantare i semi. In generale, è meglio aspettare che il terreno sia congelato in autunno.

La coltivazione della marijuana coi semi Big Bud o coi semi White Widow può essere pericolosa se la fai in modo improprio. Ad esempio, piantare semi in una vasta area può mettere molto stress sulle piante. Piantarli troppo vicini tra loro può essere fatale. Assicurati di posizionare i semi ad almeno quattro piedi di distanza l’uno dall’altro. Inoltre, ricorda che se i tuoi semi vengono coltivati all’aperto, devi sempre fornire molta acqua per mantenere le piante sane e in crescita.

La coltivazione della marijuana può essere molto redditizia, soprattutto se la coltivi da solo. Tuttavia, la coltivazione della marijuana può diventare molto costosa se acquisti semi già pronti da un grossista. Se decidi di coltivare da solo le tue piante di marijuana, devi stare molto attento nella scelta di un buon fornitore.

La coltivazione della marijuana può essere molto pericolosa se eseguita in modo errato. È importante che tu usi le tecniche ei metodi discussi sopra e impari come prenderti cura delle tue piante correttamente.

I coltivatori dovrebbero tenere a mente che più marijuana coltivate, più grande sarà la pianta. Un coltivatore dovrebbe cercare di ottenere solo una pianta alta almeno tre o quattro pollici. Quando cerchi di coltivare molte piante di marijuana, dovresti avere abbastanza spazio per ogni pianta. Inoltre, dovresti avere abbastanza spazio per spostare le tue piante senza dover spostare l’intera casa, in modo da poter vedere cosa stanno facendo.

Non permettere alle tue piante di marijuana di crescere più grandi di quanto vuoi che crescano. Ciò significa che dovresti avere uno spazio di almeno pochi piedi quadrati dove puoi posizionarli. Le piante di marijuana che crescono di più dovrebbero essere alte almeno due piedi. Se stai coltivando molte piante di marijuana, dovresti avere abbastanza spazio per un totale di sei piante.

Quando coltivi marijuana, assicurati di fertilizzare spesso le tue piante di marijuana, soprattutto se ne coltivi molte. La fertilizzazione aiuta a mantenere la pianta in crescita forte e sana e la aiuta a crescere più velocemente.

Tieni presente che il processo di coltivazione della marijuana può richiedere molto tempo se lo coltivi da solo. Ci sono molti fattori che possono influenzare la crescita delle tue piante di marijuana e devi essere paziente quando le coltivi. Ci vuole molto tempo per coltivare molte piante di marijuana. Ricorda che più piante di marijuana coltivi, più difficile sarà coltivarla.